Métropole Gestion

METROPOLE Euro

Codice ISIN : FR0007078753

NAV : 442,74 €

Al 25/11/2014

Stelle Morningstar: 3/5

Value Blended Growth
Large cap Si No No
Mid cap No No No
Small cap No No No

Team di gestione

Team di gestione Europa

Team di gestione : Ingrid Trawinski, Yann Giordmaina, Cédric Hereng, Isabel Levy, Markus Maus, Fredrik Berenholt, Corinne Baudoin.

L'andamento del fondo

Ottobre 2014

A ottobre l'andamento delle azioni dell'eurozona è stato influenzato da un'intensa volatilità. I titoli hanno ceduto oltre il 10% sotto la pressione della temuta nuova frenata dell’economia europea, particolarmente in Germania. Nella seconda metà del mese l’avversione al rischio degli investitori si è attenuata e il mercato si è risollevato grazie al miglioramento degli indicatori PMI dell'eurozona (e della Germania) e alle prime pubblicazioni, abbastanza rassicuranti, dei risultati trimestrali. Gli esiti degli stress test bancari effettuati dalla BCE hanno confermato la solidità delle principali banche dell'eurozona. Nessuna delle banche presenti in portafoglio dovrà aumentare il capitale dopo quest'esame. Nel complesso le azioni dell'eurozona hanno contenuto le perdite del mese a -2,80%. Il Comparto ha registrato una modesta sottoperformance. Nel mese in esame solo i settori dei prodotti e servizi ciclici e delle comunicazioni hanno registrato rendimenti positivi. Invece l’energia, la farmaceutica e i titoli finanziari hanno subito i ribassi maggiori. I contributi più sostanziali alla performance relativa del Comparto sono stati offerti da LVMH, Orange, Deutsche Telekom e Sanofi. LVMH è riuscita a rassicurare gli investitori pubblicando i validi risultati del suo fiore all'occhiello, la divisione "moda e pelletteria". Prosegue il rafforzamento di Orange nel mercato nazionale. Nel corso del mese Sanofi ha ceduto il 18% dopo l'allarme sugli utili della sua divisione di farmaci antidiabetici e le dimissioni del presidente e direttore generale, ma il titolo era già sottoponderato in portafoglio. Chiudiamo la rassegna con Capgemini, Philips, Michelin e Unicredit, che influito negativamente sulla performance del Comparto. Passando alle variazioni del portafoglio, abbiamo inserito in portafoglio la compagnia assicuratrice olandese Aegon, che grazie all'efficace attuazione del suo piano di ristrutturazione dovrebbe riuscire a riportare il ROE sopra il 10%. Il multiplo di valutazione attuale, pari 0,70 volte i fondi propri, ci offre un potenziale di rialzo considerevole. Nello stesso periodo abbiamo ridotto gli investimenti in AXA e Mapfre. Passando alle banche, l'incerto futuro delle attività di Erste Bank in Ungheria all'inizio del mese ci ha indotto a liquidare la partecipazione in questo titolo. Contemporaneamente abbiamo ridotto la ponderazione di Banco Popular Español e aumentato quella di BNP Paribas. Inoltre abbiamo aumentato l'investimento in Kering ed è stata ridotta la ponderazione di Merck.

Sottoscrizioni / rimborsi

Le richieste sono centralizzate ogni giorno fino alle ore 12 presso la sede di Nantes della Société Générale ed eseguite in base al successivo valore patrimoniale netto, calcolato applicando le quotazioni di borsa di quello stesso giorno e pertanto ancora ignote al richiedente. I pagamenti conseguenti saranno eseguiti il secondo giorno lavorativo successivo a quello di calcolo del valore patrimoniale netto applicato (G+2). Société Générale: Tel.: +33 (0)2 51 85 57 09. Fax: +33 (0)2 51 85 58 71. Vi preghiamo di chiedere al Vostro intermediario finanziario di indicare a Société Générale il codice BIC/BIC1 attribuito alla Vostra società

Disclaimer

Che tipo di utente è?